Bozza dl Rilancio, deroga a Jobs act fino al 30 agosto 

Nei prossimi due mesi sarà possibile rinnovare o prorogare fino al 30 agosto 2020 i contratti di lavoro subordinato a tempo determinato. E’ quanto prevede la bozza del dl Rilancio, in deroga all’articolo 19 e 21 del Jobs Act del 2015 che prevede che un contratto di lavoro subordinato non possa durare più di trentasei mesi. La decisione è stata presa “per far fronte al riavvio delle attività in conseguenza all’emergenza epidemiologica da Covid-19”.  

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: