Conte: “Stati generali intensi, ci siamo aperti alla società civile”  

“I lavori sono stati molto intensi, non ci siamo chiusi ma ci siamo aperti alla società civile. Ci siamo confrontati con commercio, sindacati, imprese, aziende, banche, spettacolo e tanti cittadini”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte alla conferenza stampa finale degli Stati generali.  

“E’ stato un clima proficuo, intenso. Abbiamo toccato con mano i problemi ma ci è stata restituita tanta energia e abbiamo toccato con mano anche tanto genio italico e resilienza” ha sottolineato il presidente del Consiglio.  

“Il dialogo” durante gli Stati generali “rafforza me e i ministri negli obiettivi e nelle linee d’intervento e sono state ampiamente condivise tre direttive d’intervento – ha spiegato Conte – modernizzare il Paese, una robusta transizione ecologica, un’Italia più inclusiva”.  

ABBRACCIO A ZANARDI – Conte ha voluto “mandare un abbraccio ad Alex Zanardi per il suo coraggio e la sua forza d’animo, è l’esempio dell’Italia migliore che sa esprimere non solo grandi campioni ma grandi uomini”. Ora affronta “l’ennesima prova, siamo con lui”.  

 

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: