Costa annulla crociere
Tempo di lettura: < 1 minuto

A causa del Coronavirus le crociere di Costa erano già sospese in Cina dal 25 gennaio mentre gli itinerari nel mediterraneo erano stati rivisti sino al 3 aprile.

A seguito della dichiarazione di pandemia da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Costa Crociere, ha comunicato di voler sospendere volontariamente tutte le operazioni globali delle sue navi sino al 3 di Aprile

“In qualità di leader del settore, riteniamo che sia nostra responsabilità essere pronti a fare scelte difficili quando i tempi lo richiedono”, ha dichiarato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere. “In Costa abbiamo sempre a cuore la salute e la sicurezza dei nostri ospiti e membri dell’equipaggio. Ora che queste circostanze senza precedenti richiedono azioni senza precedenti per garantire la tutela della salute delle persone in tutto il mondo, siamo pronti a svolgere il nostro ruolo”.

Costa Crociere aveva già cercato di contenere l’emergenza sanitaria, modificando le proprie rotte sino al 3 di aprile ma purtroppo l’escalation dei contagi ha portato l’azienda a prendere una situazione più drastica.

Fonte della notizia

Rispondi