Coronavirus, Lopalco: “Potrebbe attaccare sistema nervoso” 

“Il virus potrebbe attaccare anche il sistema nervoso centrale. Ci sono altri casi, una minoranza, in cui potrebbe presentarsi con sintomi intestinali. Non vorremmo si trattasse di un virus che si nasconde nel corpo e torna a distanza di mesi con infezioni endogene”. Sono le parole del professor Pierluigi Lopalco, responsabile della struttura di progetto per il Coordinamento delle emergenze epidemiologiche della Regione Puglia, ai microfoni di Agorà. 

“In questo momento è importante capire quale sia stata la circolazione nascosta del virus, capire quante persone senza sintomi o con pochi sintomi ci siano stati nelle popolazioni colpite. In base a questa proporzione, avremmo un’idea del rischio di rimettere in circolazione soggetti suscettibili al virus”, aggiunge. 

“In Puglia facciamo i tamponi a casa anche a persone con sintomi lievi. Si parla poco dei servizi di igiene pubblica, è quello l’esercito che va rafforzato”, aggiunge.  

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: