Coronavirus, “test vaccino su uomo a settembre: forse pronto a gennaio” 

Johnson & Johnson avvierà gli studi clinici sull’uomo del suo candidato vaccino anti-Covid19 entro il mese di settembre 2020, e i primi lotti potrebbero essere disponibili per l’autorizzazione all’uso di emergenza all’inizio del 2021. Un periodo di tempo – sottolinea l’azienda americana – del tutto accelerato rispetto al tipico processo di sviluppo di un vaccino. 

J&J ha annunciato oggi di aver selezionato il candidato vaccino più promettente da quelli su cui è al lavoro da gennaio 2020. L’obiettivo è quello di assicurare una fornitura globale di oltre un miliardo di dosi del potenziale vaccino.  

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: