Decaro: “Assistenti civici non c’entrano con movida e controlli” 

Gli assistenti civici “per noi sono solo volontari che, in questi giorni, hanno dato una mano alle nostre comunità specie nei mesi dell’emergenza portando la spesa o i medicinali a casa a chi è più in difficoltà, che stanno davanti agli ingressi dei mercati per il contingentamento, per contare le persone che entrano ed escono. Non c’entrano né con la movida, né con le guardie civiche, né con i controlli”. Lo ha detto ad ‘Agorà’ il presidente di Anci Antonio Decaro sulla questione degli assistenti civici. 

“I volontari per me devono fare quello che hanno fatto in questi mesi”, ha continuato spiegando che ora molti dei volontari che hanno aiutato nell’emergenza i comuni “sono tornati a lavorare e quindi noi abbiamo chiesto aiuto a trovare altri volontari”. Decaro ha precisato che però non avranno “compiti di ordine pubblico”. 

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: