Fontana: “Bar pieni una follia, se virus riparte chiudiamo” 

“Credo che i rischi possano derivare dalle piccole follie che ogni tanto la gente fa. Credo che alcune foto di bar pieni di gente che fa l’aperitivo l’uno attaccato all’altro, le foto di qualche città lombarda con la gente accalcata nelle vie, sono comportamenti che non ci possiamo permettere, perché rischiano di farci ritornare indietro. Rischiano di rovinare anche l’economia, perché se qualche ripartenza preoccupante del virus dovesse verificarsi, saremo ricostretti a chiudere anche le attività economiche”. Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, in collegamento con ‘Aria Pulita’ su 7 Gold. 

“Quindi – ha spiegato il governatore lombardo – è un messaggio che lancio ai cittadini, ma anche agli esercenti: se avete troppa gente che si accalca nel vostro bar non lasciatela più entrare, fateli uscire, non serviteli, perché se no è un disastro per la Lombardia ma è un disastro anche maggiore per voi perché saremo ricostretti a chiudere”. 

Quanto ai dati di oggi, ha osservato ancora Fontana, “non sono ancora arrivati. Posso dire che quelli di ieri erano sicuramente in linea con quelli della settimana precedente e dei giorni precedenti, quindi buoni, tendenti al miglioramento. Adesso dobbiamo aspettare quelli che arriveranno nei prossimi giorni, che oltretutto rappresentano già la fase della riapertura post 4 maggio, quando abbiamo un po’ allentato. Quindi saranno estremamente importanti”. Quindi ha concluso: “Come ho ribadito, il futuro e i risultati arriveranno nel caso di un comportamento che deve continuare a essere serio e saggio dei nostri cittadini”. 

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: