Istat: “Da Covid esiti devastanti, ma primi segni di recupero” 

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il presidente dell’Istat Carlo Blangiardo, nella sua relazione al rapporto annuale dell’istituto si è dilungato sugli effetti della pandemia covid-19, durante la quale “l’Istat ha mantenuto la piena continuità operativa”. A questo proposito ha detto: “Leggiamo con preoccupazione gli esiti più devastanti delle misure di confinamento in aree strategiche, come il capitale umano, per il prezzo pagato fin qui dalla scuola e per l’ipoteca che incombe sui di essa nei mesi a venire; o come il turismo, essenziale per la nostra economia, seppur debole e fragile sotto il profilo della struttura di impresa; ma siamo in grado, con i nostri strumenti, di rilevare già i primi segni di recupero”. 

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: