15 Maggio 2020

Parlamento Ue, Lega si astiene su Recovery Fund 

La delegazione della Lega al Parlamento Europeo ha deciso di astenersi sulla risoluzione, sostenuta da un’ampia maggioranza che va dal Pis polacco ai socialisti portoghesi, sull’Mff 2021-27 e sul Recovery Fund. Lo comunicano il presidente del gruppo Id, Marco Zanni, e il capodelegazione Marco Campomenosi. L’annuncio arriva dopo una mattinata in cui le voci di una possibile astensione sono circolate con insistenza, a Bruxelles. Mercoledì, durante il dibattito in Aula, gli interventi degli eurodeputati del partito guidato da Matteo Salvini sono stati molto critici e la delegazione era orientata a votare contro, a quanto si era appreso da fonti leghiste. 

In questo modo, però, l’opposizione al governo Conte a Bruxelles si sarebbe spaccata in tre, su un tema centrale per l’Italia come il Recovery Fund. Ora la Lega si astiene, come dovrebbe fare Fratelli d’Italia, mentre Fi dovrebbe votare a favore, come i partiti della maggioranza (Pd, Iv, M5S). “In tempi di grande difficoltà – affermano Campomenosi e Zanni – le istituzioni europee dovrebbero dare prova di grande coraggio, proprio quello che purtroppo non si vede nella risposta dell’Ue per fronteggiare la crisi economica conseguente all’epidemia del Coronavirus”.  

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: