Salvini e Giorgetti: “Indagine su pandemia e Cina, Italia che fa?” 

“Oggi 116 nazioni chiedono una indagine internazionale indipendente su nascita e diffusione della pandemia e sul comportamento delle autorità cinesi. L’Italia che cosa intende fare? Stare in silenzio per gli aiuti promessi dalla Cina all’Organizzazione Mondiale della Sanità, che peraltro è parte in causa del disastro?”. Così il segretario della Lega, Matteo Salvini e il responsabile Esteri Giancarlo Giorgetti. 

“Persino il commissario europeo Borrell – ricordano segretario e numero due della Lega – porta l’Unione Europa sulla linea della chiarezza! Il governo italiano continua invece nel comportamento omertoso che conferma la sua politica equivoca nei confronti della Cina”. “Non vorremmo – aggiungono – che grazie alla crisi economica generata dal virus diventi facile fare shopping di imprese, infrastrutture e beni italiani per mezzo di capitali generati nel mancato rispetto delle elementari regole sociali e ambientali e utilizzati con finalità geopolitiche. L’Italia non è in svendita”. “Una società libera, una economia libera fondata sui valori democratici, come la nostra, esige trasparenza e verità”, concludono dalla Lega. 

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: