Scuola, Cts: “Riapertura 14 settembre priorità assoluta”  

“La ripartenza di tutte le scuole il prossimo 14 settembre rappresenta una priorità assoluta per il Paese”. Lo afferma il Comitato tecnico scientifico (Cts) per l’emergenza coronavirus, sottolineando che “per il raggiungimento di questo obiettivo stanno lavorando, in maniera continuativa, sinergica e coordinata, sia i ministeri dell’Istruzione e della Salute, sia il commissario straordinario per l’emergenza, sia il Cts” stesso che oggi si sono riuniti in un incontro. 

“Al centro della riunione – riporta una nota diffusa al termine – il parere del Cts del 12 agosto che resta confermato, così come è stato ribadito l’obiettivo di garantire quanto prima in tutte le scuole il necessario distanziamento interpersonale. A tal proposito è stato riconosciuto il grande lavoro già fatto, in un’ottica di prevenzione, sulla logistica infrastrutturale, nonostante le note problematiche di edilizia scolastica presenti in determinate realtà territoriali, frutto di anni di scarsa attenzione al settore dell’istruzione”.  

Dunque riaprire le scuole italiane il 14 settembre, garantendo in ogni istituto il distanziamento interpersonale necessario. “Tutti gli interlocutori coinvolti stanno mettendo le loro competenze al servizio di questo obiettivo – spiega il Comitato tecnico scientifico – lavorando per l’identificazione di spazi che possano utilmente complementare quelli esistenti, per l’acquisizione dei banchi (che arriveranno a partire dall’8 settembre e la cui distribuzione sarà completata nel mese di ottobre sull’intero territorio nazionale), per identificare percorsi che disciplinino le entrate e le uscite degli studenti, nonché i movimenti all’interno degli istituti, in maniera da evitare assembramenti”. 

 

Adnkronos

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: